Monte Castellaz-Cristo Pensante 30 Giugno 2013

  IL Monte Castellaz è sempre stato conosciuto per lo splendido panorama che si può cogliere dalla cima, e per la presenza di numerosi manufatti risalenti alla prima Guerra Mondiale in quanto  la vetta è stata fortificata dagli Italiani. Da Giugno 2009 si è aggiunto un altro motivo per salire questa cima , in prossimità della vetta è stata posta una scultura, conosciuta come il “Cristo Pensante “, l’opera è stata eseguita dallo scultore Paolo Lauton , pesa 20 quintali (per portarla in cima si è dovuto ricorrere a un elicottero dell’esercito) e rappresenta Cristo sceso dalla croce, seduto su una roccia nell’atto di pensare, la corona di spine è fatta con filo spinato delle trincee della Grande Guerra, questa particolare scultura è diventata la meta di numerose escursioni, L’intinerario è molto semplice, una volta parcheggiato alla passa Rolle ritorneremo indietro all’ultimo tornante per imboccare la strada che porta alla…

segue …

Monte Crep

Monte Crep 1349 m. (prealpi trevigiane) 16 Giugno 2013   Ripropongo l’escursione che lo scorso anno non è stata effettuata causa maltempo. La partenza dell’escursione avviene in località Casella sopra l’abitato di Miane. Lasciamo le macchine in prossimità di un tornante a circa 400 metri di quota e seguiamo la strada per un breve tratto,poi, svoltiamo a destra percorrendo la vecchia carrareccia fino ad un tornante dal quale a destra parte il sentiero che percorre la Val Scura. Noi invece continuiamo sulla strada che con molte serpentine ci porta fin sotto il Monte Corno. Da qui in breve scendiamo fino ad incrociare il sentiero 989 che sale dal Santuario del Carmine e su questo saliamo pervenendo sul sentiero 1023 che taglia il versante sud del Monte Crep. Con un ultimo sforzo,per una scorciatoia ci portiamo alla Malga Mont e da questa sino alla vicina croce del Monte Crep, meta della…

segue …

PIAN CANSIGLIO: CELEBRAZIONE DEL 150° ANNIVERSARIO DEL C.A.I.

  Incontro delle Sezioni CAI del Veneto e Friuli Venezia Giulia per la celebrazione del 150° anniversario del CAI. Il programma vede diversi  itinerari studiati da altrettante Sezioni Veneto-Friulane con partenze e orari che verranno pubblicate sui rispettivi siti internet delle Sezioni stesse, per ritrovarci tutti insieme nel primo pomeriggio in Pian Cansiglio nei pressi delle ex caserme per l’ufficialità del 150°. L’ora e il luogo di partenza  verranno comunicati in sede il mercoledì precedente alla gita. Capogita:  Sergio Soldan cel. 328 4458145 e Enrico Nardi 393 4452090. Foto 150°

segue …

“Burrone Giovanelli” Mezzocorona

Gita al  “Burrone Giovanelli” Con la possibilità di tre percorsi diversi Ferrata , sentiero o in funivia GITA DEL 28 APRILE 2013 VAL D’ADIGE: VIA FERRATA BURRONE GIOVANELLI. CON LA SEZIONE C.A.I. DI FIUME E LA SEZIONE S.A.T. DI MEZZOCORONA. Il burrone Giovanelli è un profondo canalone che taglia la parete verticale sopra il paese di Mezzocorona mt.219 zona di produzione del teroldego famoso vino della piana Rotaliana, alla confluenza del fiume Noce con l’Adige. Da Mezzocorona si segue una rotabile che si inoltra nei vigneti verso ovest sotto alle pareti verticali del monte fino a un parcheggio dove inizia il percorso attrezzato. Dopo alcuni tratti attrezzati si entra nel canalone, ancora alcuni tratti con corde fisse in uno scenario fantastico si arriva a una lunga scala inclinata che ci aiuta ad uscire dall’orrido. Si sale ancora un pò fino a baita Manzi (mt.876) poi per un comodo sentiero pianeggiante…

segue …