Monte Verdena

    Malga Agnerola – Imer (TN)  1584m.  12 Giugno 2016   Da Imer, seguendo le indicazioni per il camping Calavise ci si porta all’omonima località (640 m circa) dove si può lasciare l’auto Si imbocca ora la ripida stradina (indicazioni per Vederna, segnavia 736) che si addentra rapidamente alta sulla fianco sinistro della Val Noana e porta in breve al Capitel de la Pausa (882 m) da dove si può godere di un bel panorama sulle retrostanti Pale di San Martino; proseguendo sulla stradina si giunge ai Masi di San Paolo (1011 m), ove si ha un bel colpo d’occhio sulla Val Noana, il Colsènt, Passo Finestra e il Monte Zoccarè. Si arriva poi alla stretta rocciosa del Salton della Val Caora ove il Rio Vederna forma una cascatella. La strada, scavata sotto la parete del Col Camoz, lascia intravedere le opere difensive risalenti al 1915. Poi il percorso…

segue …

ORTLES– CEVEDALE

02/03 luglio 2016 GRUPPO ORTLES- CEVEDALE 2 ITINERARI ALTERNATIVI I°- TRAVERSATA  DAL  RIFUGIO VIOZ AL  RIFUGIO LARCHER – MALGA MARE II°- PEIO-RIF. LARCHER-LAGO CARESER-COGOLO La classica tra le classiche, una tra le più belle escursioni del Gruppo Ortles-Cevedale, tracciata sulla cresta che divide la zona lombarda da quella trentina, teatro della grande guerra, affacciata sul bacino glaciale più esteso d’Italia, il ghiacciaio dei Forni.Una bella traversata in alta quota, che consente di toccare ben quattro vette sopra i 3500 metri nel corso della stessa ascensione, iniziando dal Monte Vioz 3645 m, passando per il Palon della Mare m. 3704, per il Monte Rosolè m. 3529 ed infine il Monte Cevedale m. 3769, punto culminante della traversata. Questa traversata è anche una delle “tappe” della famosa “Traversata delle 13 cime” che inizia dal Pizzo Tresero e termina al Cevedale ammirando  l’imponente ghiacciaio dei Forni che costituisce la più estesa colata glaciale…

segue …

Chenyon Rio Sass

15 maggio 2016 Canyon Rio Sas- Santuario San Romedio Gita alternativa alla portata di tutti, quest’anno andiamo in Val di Non nel paese di Sanzeno dove andremo a visitare il santuario di San Romedio” saliremo in pulmino ” (732 m.) è uno dei più caratteristici eremi, sorge sulla vetta di uno sperone di roccia alto più di 70 metri dove, secondo la leggenda, Romedio di Thaur, avrebbe trascorso la sua vita in eremitaggio. Una ripida scalinata di 131 scalini conduce il visitatore fino alla sommità dello scoglio roccioso attraverso un complesso di cinque piccolissime chiesette sovrapposte. Il ritorno lo faremo a piedi su una bella cengia “molto panoramica” che ci condurrà al paese di Sanzeno.                   Da li ci trasferiamo in auto nel cuore della borgata di Fondo dove si trova il Canyon Rio Sass, una forra scavata dal flusso dell’acqua del…

segue …

Sentiero dei Cippi Confinari

  Chi desidera partecipare è pregato di dare la propria adesione entro mercoledì 6 Aprile 2016 in sede CAI     Il Sentiero dei Cippi Confinari Domenica 10 Aprile 2016 L’altopiano del Cansiglio sporge verso la pianura veneto-friulana come un grosso blocco squadrato e la sua foresta, dominata da faggi e abeti, fu per la Serenissima Repubblica di Venezia una risorsa inestimabile; essa costituisce ancor oggi un bene naturale unico, patrimonio di tutti, da conservare mantenendo intatte le sue peculiarità e la sua primitiva bellezza. Programma escursione Ore 7:30 primo ritrovo Sede CAI in Via Battistella a Pieve di Soligo (TV) Ore 8:45 secondo ritrovo e inizio escursione presso La Crosetta – Cansiglio, Fregona (TV) L’itinerario ad anello inizia dal piazzale de La Crosetta a 1118 m s.l.m. , principale porta d’ingresso del Cansiglio per chi proviene dalla pianura veneta. Quindi s’imbocca a lato della Casa Forestale il sentiero CAI…

segue …