1/5/2011 Concerto dei Loff

maggio 2011

Anche quest’anno la nostra sezione collabora con l’Associazione Via dei Mulini per segnalare il concerto all’alba presso il rifugio dei Loff.

Questo non è che il prologo della manifestazione del 25 aprile Cisonese “ Il bosco incantato sulle vie dell’acqua”, musica, teatro, poesia e varie arti; organizzato dalla US Cisonese, Associazione “La Via dei Mulini”, Circolo “al Mazariol”, con il patrocinio del Comune di Cison di Valmarino, della Comunità Montana delle Prealpi trevigiane e della Proloco di Cison.

All’alba del primo maggio, dicevamo, si terrà il concerto al rifugio dei Loff, splendido “balcone” dal quale lo sguardo si perde fino a raggiungere lo specchio della laguna di Venezia, quasi a voler dare un senso di infinito a questa incantevole veduta.

Geniale l’intuizione dei quattro loff di Cison che, come leggiamo sul libro commemorativo dei primi quarant’anni del rifugio, decisero di edificare sotto il Crodòn del Gèvero questo piccolo gioiello.

Per la cronaca ricordiamo i nomi dei fondatori del rifugio: Amelio Sasso, Richetto Salton, Tullio Ferrari e Nino Pallonetto. Quella sera di quarant’anni fa essi si ritrovarono all’osteria della Iele e lì nacque l’idea della costruzione del rifugio, lassù sulle splendide Prealpi cisonesi e l’idea si concretizzò pochi giorni dopo, esattamente il primo maggio del 1970, con la scelta del luogo.

Oggi la manutenzione del bivacco è affidata ad un gruppo di volontari unitisi nell’Associazione

“ Amici del rifugio dei Loff ”, capitanata dal presidente Amelio Sasso, che con i suoi validi collaboratori, oltre alla manutenzione del rifugio, mantiene agibili e puliti anche i sentieri che portano al bivacco.

Alla fine del 2010, nella celebrazione del 40° del rifugio, l’associazione ha voluto consegnare alla storia i primi quarant’ anni di vita dei Loff con un libro che ripercorre la storia e non solo del primo rifugio delle Prealpi Trevigiane.

La partenza per il concerto è prevista da malga Campo sul San Boldo, per raggiungere una quarantina di minuti dopo il rifugio ed attendere l’alba intorno alle ore 6.00 per poter godere oltre che della visuale, anche delle note dei concertisti.

Per informazioni il riferimento è: Associazione Via dei Mulini tel. 338 4874716

Chi fosse interessato all’acquisto del libro “ Il rifugio dei Loff “ i suoi primi quarant’anni, dando così un contributo all’Associazione “Amici del rifugio dei Loff”, può rivolgersi in sede C.A.I

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *