Lettera del Presidente (dal notiziario 2018)

Cari Soci e Socie,
due anni di esperienze, di impegni e di vita dell’associazione trascorsi assieme. Un grazie a tutto il Consiglio Direttivo che ha sostenuto e arricchito la vita della sezione, promuovendo escursioni, iniziative culturali e tante altre attività a favore dei soci e non soci che hanno dato lustro al nostro CAI. Un grazie ai numerosissimi iscritti i quali hanno partecipato e partecipano attivamente alla vita della Sezione. Siamo una grande famiglia, che anno dopo anno cresce, una famiglia all’interno della quale ognuno trova le proposte e le attività più consone al suo essere, all’interno di questa grande famiglia ci sentiamo liberi, svincolati dalle preoccupazioni del lavoro e del quotidiano, consapevoli di fare un’attività che fa bene al corpo e alla mente. Il valore aggiunto che la MONTAGNA e l’ambiente che la circonda sa trasmettere è il sentirsi ammirati e partecipi in un ambiente accogliente, realizzato a misura per ognuno di noi, dove ragazzi , giovani e meno giovani trovano spazi per attività di diverso genere, dall’escursionismo, all’arrampicata, all’alpinismo estivo ed invernale, allo scialpinismo, alla speleologia alle uscite in Bike, alla realizzazione di una mostra fotografica o alla scrittura di un libro raccontando le propri esperienze e poesie che la montagna ci ha dato. La Montagna non è solo grandi conquiste, la dobbiamo conoscerla nelle sue grandi semplicità, nelle virtù che Lei sa trasmettere, la Montagna è simbolo di purezza, di libertà,

di saggezza e di profonde relazioni. La sezione CAI “Velio Soldan” di Pieve di Soligo si presenta con nuovi progetti mirati a condividere le emozioni dei singoli soci, vecchi e nuovi, ai ragazzi o giovani i quali possono trovare un punto d’appoggio per iniziare un percorso di crescita all’interno della sezione. Mi rivolgo ai genitori e ai meno giovani, dobbiamo farci carico di far crescere nei nostri ragazzi lo spirito di condivisione, di rispetto e di sacrificio. La Montagna da sempre ha formato caratteri e persone capaci di superare le molteplici sfide, da sempre ha unito popoli e lingue, da sempre ha dato alle generazioni possibilità di vita. Vivere la Montagna è riprendere quel sapore di convivialità e amicizia che da sempre la contraddistingue, vivere la Montagna è educare le generazioni a rispettare un’ambiente che non è nostro, è un momento per condividere la propria passione e nello stesso tempo crescere con la Sezione e in Sezione. Vi aspetto in sede tutti i mercoledì per qualsiasi confronto o scrivetemi nel sito presidentecaipieve@gmail.com.

Il presidente:
Michele Andreola

 

 

 

.                     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *