12 Giugno 2011 – Val Canzoi

12 giugno 2011

Dalla Val Canzoi al rifugio Bruno Boz  (Alpi Feltrine)

 

L’itinerario ha inizio in Val Canzoi, nei pressi della centrale elettrica. Lasciamo qui i mezzi e ci inoltriamo su una strada sassosa (segn. CAI 805) arrivando in località Cansech. Più avanti la strada diventa sentiero ,che con alcuni tornanti sale in direzione del Passo Finestra, tra le pareti del Colsent

e del monte Zoccarè Alto. Proseguendo, il percorso si fa più ripido ed accidentato necessitando anche di attenzione nel cammino negli ultimi tratti prima del Passo Finestra. Arrivati sulla sommità del passo, a quota 1766m si apre la bella visione del Monte Neva, del Sass de Mur e la conca dove sorge l’ormai vicino rifugio Bruno Boz, gestito dalla sez. C.A.I. di Feltre. Dopo la meritata sosta cominciamo il percorso di ritorno, sul sentiero C.A.I. 811, che salendo i pendii erbosi del Monte Alvis porta all’omonimo passo (m 1880),punto più alto dell’escursione. Da qui scendiamo alla sottostante Malga Alvis, fino a quando il sentiero si fa più ampio e con un lungo giro arriviamo in fondo alla valle fino al Lago della Stua,e poi su strada torniamo al punto di partenza, concludendo

cosi il giro ad anello.

 

 

 

Tempo: h.  3.00 in salita

: h.  3.30 in discesa

Dislivello:  1350 metri circa

Diff.  E Alcuni tratti scoscesi ed esposti.

Data la lunghezza e il dislivello è richiesto un buon allenamento

 

Partenza: ore 7.00 da Piazza Vittorio Emanuele II Pieve di Soligo

 

Capogita: Paoletti Maurilio É 0438-893442

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.