“Concerto tra le rocce” Al rif. Semenza (mt 2020) con il coro “S. Lorenzo” 12 luglio 2015 ore 11.00

semenza
Alla scadenza del biennio il CAI organizza il consueto “Concerto tra le Rocce”. Quest’anno il calendario assegna alla nostra sezione “Velio Soldan” di Pieve il compito di organizzare questo evento ed è ‘ con piacere ed entusiasmo che cogliamo questa opportunità per ritrovarci in tanti al rif. Semenza, nell Alpago, con il coro S.Lorenzo di Farra per onorare il creato che ci circonda.

Rif Semenza, inaugurazione ufficiale avviene nel 1963. Il rifugio è intitolato a Carlo Semenza, primo presidente del CAI di Vittorio Veneto fondato nel 1925. Semenza fu ingegnere progettista di diverse dighe nell’arco alpino, Fedaia, La Stua, Sauris, Val Gallina, Vajont. Il rifugio si trova nei pressi di fc.lla Lastè nell’alta val di Piera nella zona della Palantina e del Cavallo in Alpago, ai confini tra le provincie di Belluno e Pordenone.
Nel 1995 viene dotato di pannelli fotovoltaici, i lavoro poi di restauro e completo recupero continuano fino al 2002. Da diversi anni il rif è gestito da Alessia Perrucon.

Coro S. Lorenzo, Farra di Soligo, fondato nel 1996 da un gruppo di giovani amanti del canto di montagna. Primo direttore e coofondatore, Dario Biscaro, con lui il coro matura nella tecnica e spazia in un repertorio che va dal classico, a canti della SAT, a canti regionali a canti d’autore quali Bepi de Marzi, Gianni Malatesta, Marco Maiero. Dal 2005 Alfio Biascaro subentra a Dario Biscaro come direttore del coro. Nel frattempo e a seguire il coro partecipa a diverse manifestazioni nazionale con buoni successi e a trasferte estere fino in Finlandia. Nel 2006 arriva a produrre il suo primo CD. Ad oggi il coro è composto da 25 elementi.
Programma:
Partenza ore 8.00 da Pian delle Lastre (mt1270) località Col Indes (parcheggio), Tambre (BL), per sentiero 926 fino al rifugio, oppure per sent. 923 inoltrandosi nel bosco fino al Sasso della Madonna, poi sempre per sent. 926 risalire Val della Piera fino al rifugio
Arrivo : al rifugio (mt 2020)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *