IL CARSO E LA GRANDE GUERRA

Associazione Una Montagna di Sentieri – CAI Pieve di Soligo Sez. Velio Soldan

Il Carso e la Grande Guerra: Ermada fortezza inespugnabile

Domenica 12 maggio 2019

 

 

 

 

                              

Programma escursione

Ore 6:45 ritrovo sede CAI a Pieve di Soligo (TV)

Ore 9:00 inizio escursione presso Medeazza, Duino-Aurisina (TS)

Ore 19:00 rientro sede CAI a Pieve di Soligo (TV)

 

L’escursione inizia dal borgo carsico di Medeazza e si sviluppa tra i sentieri e le carrarecce che si snodano sulle basse colline poste a Nord-Est di Duino e Sistiana e nelle vicinanze del confine di Stato con la Slovenia.

Il monte Ermada costituì l’ultimo baluardo dell’esercito austroungarico, soprattutto nel corso della decima e dell’undicesima battaglia dell’Isonzo. Dopo l’arretramento della linea austroungarica nell’agosto del 1916, il monte Ermada continuò a costituire una barriera insormontabile per i soldati italiani che dovevano assaltarlo per sfondare il fronte ed aprirsi la strada verso Trieste.

L’escursione permette di visitare i resti ancora ben conservati delle fortificazioni, in particolare trincee e caverne artificiali scavate nella roccia, costruite durante i primi giorni di guerra.

Da Medeazza si prosegue per sentiero CAI n. 3a in direzione dei ruderi della fattoria Coisce per poi salire dapprima sul monte Cocco e poi, per sali e scendi, sulla cima del monte Ermada, ottimo punto panoramico che consente allo sguardo di spaziare su tutto il fronte dell’Isonzo, da Duino al monte Nero.

Percorrendo quindi il sentiero CAI n. 3 e dopo il segnavia bianco-azzurro Vertikala, attraversando la tipica boscaglia carsica, si arriva comodamente all’abitato di Malchina dove la nostra escursione giunge al termine.

 

Dislivello in salita: 300 m

Dislivello in discesa: 260 m

Distanza: 10 Km

Quota di partenza: 150 m s.l.m

Quota di arrivo: 180 m s.l.m

Durata: 6 ore comprese le soste e la visita al museo all’aperto della Grande Guerra

Cartografia: Tabacco n. 47

TabaccoMapp (mappa digitale): E130-E140

 

Informazioni generali

 

Difficoltà: E (escursionistica)

Abbigliamento: da escursionismo adeguato alla stagione

Pranzo al sacco / possibilità di rinfresco a fine escursione presso l’Osmiza Fabec Franc di Malchina

Trasporto: Pullman

Per informazioni: info@alfazulo.com / www.alfazulo.com

Emanuele Meneghello 338 4394815

Presentazione escursione: mercoledì̀ 8 maggio 2018 in sede CAI

Iscrizione obbligatoria entro venerdì 10 maggio ore 12:00.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.